I legumi, fatta eccezione per la soia secca che ha un valore proteico preponderante rispetto i carboidrati,  contengono sì una quantità non trascurabile di proteine, come è noto, ma anche di carboidrati. Mediamente il doppio!

Molto spesso infatti, pensando che il valore proteico dei legumi sia molto elevato non si tiene conto della quantità dei carboidrati in essi contenuti che è sempre superiore alle proteine in modo significativo e questo elemento va tenuto da conto, specie se si sta intraprendendo un regime alimentare dietetico per il raggiungimento del proprio peso/obiettivo.
Nessun allarmismo per carità, basta saperlo.

Di seguito un’immagine che mostra la ripartizione energetica secondo le tabelle INRAN in alcuni legumi comunemente consumati:legumi, dieta proteica, chetogenesi, diet coach, andrea Nesi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sito Ufficiale KBioN www.kbion.infowww.andreanesi.it