Mangia una torta tra 7 giorni!

Mangiala! Ma tra 7 giorni. E nel frattempo, fai la dieta. Ogni volta che hai fame, voglia di sgarrare, rompere gli schemi, pensa alla torta (o ad un altro piatto che ti ingolosisce molto) ed a quanto poco manca al poterla gustare. Risparmia calorie, ti verrà quasi naturale pensando al premio che ti darai. Prova a visualizzarlo nella mente, ti darà piacere. Ma pensa anche che potrai farlo senza rimpianti perché ti sei preparata/o. E’ un esercizio mentale molto interessante, utile per tutti ma sopratutto per chi realmente si divide tra il piacere per il cibo e la volontà di mantenere stabile il proprio peso. …… come me!!! ‪#‎tuttonellatuatesta‬ ‪#‎provaci‬ Andrea...

Attenzione al volume più che al mero peso

Fa un po impressione ma tranquilli, si tratta di modelli in materiale plastico! In ogni caso la sostanza non cambia. L’oggetto in basso corrisponde ad un chilo di muscolo, quello in alto in giallo corrisponde ad un chilo di massa grassa. Notevole differenza volumetrica. Dunque è bene concentrarsi sulla qualità del dimagrimento e non esclusivamente sulla quantità. Attenzione quindi alla scelta del percorso dietetico, evitiamo se possibile il fai da te che magari sul momento smuove l’ago della bilancia ma non la massa grassa……… Che è l’unica di cui è utile liberarsi quando è in eccesso. Perdendo massa grassa il miglioramento della silhouette è assicurato anche quando l’ago della bilancia si muove poco perché il grasso consiste più in volume che in peso. Con qualcuna, ed anche qualcuno, di voi ho già affrontato l’argomento ma vale comunque la pena spendere qualche parola a riguardo!! Scegli sempre diete ben strutturate consigliandoti con un nutrizionista. Noi ci affidiamo alla chetogenesi come noto, ma non è l’unico modo per abbattere la massa grassa in eccesso. Ciò che è fondamentale aver sempre presente, ripeto, è che anche perdere pochi kg, ma di massa grassa, offre già risultati estetici di tutta evidenza (ovviamente variabili in base allo status di partenza). Non rincorrete la quantità a tutti i costi ma scegliete, ponderando con cura, la strada per ridurre la massa grassa. Scegliete quel che volete ma fatelo!!! … uno dei tanti perchè……..: un girovita abbondante può essere indice di un maggior rischio cardiovascolare Un’eccessiva presenza di grasso viscerale è direttamente proporzionale alla circonferenza addominale, quindi tale parametro può essere utilizzato per quantificare il rischio cardiovascolare dei soggetti...