Le cronache del Grigio 15 giugno 2014

sul pianeta terra se a metà del mese di giugno ti trovi sulle coordinate 42° 9′ 30” Nord, 12° 14′ 30” Est, tutto ti puoi aspettare meno che un meteo di “fulmini e saette” per 5 giorni di fila. Ma queste erano le previsioni già da giovedì per Trevignano Romano e a poco sono valse le danze del sole organizzate dai locali gestori di attività turistiche. Ciò nonostante, con indomito senso del dovere, a mezza mattinata mi sono recato al circolo per formalizzare che: “viste le avverse condizioni meteo e soprattutto la latitanza di partecipanti la prima regata di ecovela play 2014 viene rimandata…” Fabio! E tu che ci fai qui? Come che ci faccio c’è regata no!?! Alla fine cinque equipaggi pronti, forse sei. I “duri e puri”. Si fa, non si fa, ma si, ma no, alla fine per rompere il ghiaccio della stagione e per rispetto di chi non si è fermato davanti all’avverso meteo (è chiaro il messaggio!!!) si decide di partire. Partenza da terra, come ai vecchi tempi, tre, due, uno, Via. Vento da terra, lasciamo la costa tutti con mure a dritta ma Giuliano e Andrea decidono subito di cambiare e le rotte si allargano, mi sembra di essere avanti, ma è meglio non rischiare e decido di cambiare mure anch’io per coprire gli altri. Alla prima boa passo primo (non male come inizio stagione!!!) segue Giuliano, Andrea, Nicola e Fabio. Ehh già! Nicola è dietro. Inizio la bolina, sono molto sopra la boa ma concordiamo con Rachele di tenerci comunque “alti” non si sa mai come gira il vento sotto costa, e infatti, scelta premiata, arriviamo giusti giusti....

Ecovelaplay 2014 il “risveglio” del Grigio

ECOVELA PLAY STAGIONE 2014 Non v’è dubbio l’inverno è finito e come il riccio esce dal letargo anche il Grigio si prepara all’estate. Ho messo il muso fuori dalla tana e scrutato attentamente il lago per tutto l’ultimo mese e non ho visto molti “atleti” in allenamento, quindi per domenica 15 giugno dovremmo essere tutti ugualmente arrugginiti, bene così!!! Ma non pensiate di trovarmi impreparato, ho comunque lavorato per avere le condizioni migliori: scotta randa nuova di colore verde in tinta con le vele, cambiate tutte le cime dei trapezi in giallo e qualche tocco di arancione qua e là, per non parlare di due adesivi grigi a forma di piuma lunghe più 120 centimetri che campeggiano sugli scafi del fidato destriero, ovviamente i riferimenti numerici di regolazione su albero e traverse sono stati tutti ripassati con smalto giallo. Insomma tutto pronto per il primo Via. Un via importante poiché è il primo di ecovelaplay in collaborazione con l’associazione italiana hobie cat Si lo so lo scorso fine settimana in allenamento c’era già Nicola, il vincitore del trofeo dell’anno scorso. Appunto! Dell’anno scorso. Non ho visto Stefanino, vuoi vedere che ci dà buca! Speriamo che venga, se no con chi me la prendo. Ho visto in giro anche i colori di Giuliano e quelli di Michele (quest’anno con un nuovo prodiere) mentre gli scafi di Massimiliano, domenica, erano ancora in posizione “supina”. Scherzi a parte dovremmo esserci tutti, tutti quelli che l’anno scorso hanno permesso a Ecovelaplay di finanziare le analisi di balneabilità delle acque del lago di Bracciano. Pulitissime (cfr. ww2.ecovelaplay.com). Dimenticavo, l’uccellino mi ha detto che ci sono altri equipaggi che si stanno preparando per unirsi alle feste...

CALENDARIO UFFICIALE ECOVELA PLAY 2014

IL CALENDARIO ECOVELA PLAY 2014GIUGNODom 15Dom 29LUGLIOSab 12 (luna piena: zingarata notturna)Dom 13Dom 27 (dedicata alle vittime di Utoya – Dibattito con autore del libro) AGOSTO Dom 10 Ven 15 (speciale di ferragosto) Dom 24 SETTEMBRE Dom...