EcovelaPlay 2013 – Ready to run!

Ancora una volta Ecovela Play si ripresenta con l’evento più importante della stagione estiva 2013. Il trofeo del lago di Bracciano, 7 regate + 2 prove speciali, la coppa del lago da rimettere in palio. Tanti amici di nuovo in gioco per competere in acqua in favore dell’ecologia. Ancora una volta il supporto di AICS non mancherà, grazie all’importante appoggio che riceviamo sin dagli inizi da Monica Zibellini, Presidente dell’AICS provinciale di Roma. Grazie ancora all’amico Francesco Beccagutti, colonna portante del trofeo, giunto alla 4° edizione, senza il quale sarebbe difficile realizzare tutto questo e che a breve andrà a ricoprire il ruolo che gli compete nella neonata ASD Ecovela Play. Grazie anche all’amico Nicola Marziale che sta realizzando il sito dove sto scrivendo e che tanto ha dato sino ad oggi nello stimolare la sana competizione nell’ambito del trofeo. Grazie a Fabio Marcelli, che ha risposto al nostro appello di richiesta d’aiuto organizzativo, e che in questa stagione verà gettato nell’arena. Grazie infine al circolo 3V, ed al suo Presidente Enrico Maltagliati, per il prezioso supporto logistico/organizzativo, per i preziosi consigli dispensati ai regatanti e per i campi di regata sempre all’altezza della situazione. Coloro che ho dimenticato, mi scuseranno. Spero! A breve il calendario...

Stintino Contest 2013

Nuovo appuntamento EcoVela Play a Stintino Non sono passati tanti mesi da quando vi abbiamo raccontato dell’iniziativa EcoVela. Era Ottobre quando ad Alghero Cassik e tanti altri amici hanno partecipato alla raccolta differenziata che ha aperto l’SWK Alghero 2012. L’importante iniziativa ecologica, promossa dall’AICS (Associazione italiana Cultura e Sport), ha visto l’elezione di due giovani EVP Guardians (Federico e Alessia) e la premiazione di due dei partecipanti (Danilo e Lavinia) con un bel weekend a Roma. A poche settimane da Stintino Contest è tempo di riparlare dell’iniziativa EcoVela visto che la manifestazione pasquale verrà nuovamente aperta con un nuovo appuntamento “verde”. Cassik ha intervistato per Windnews il promotore dell’iniziativa, Andrea Nesi. WN – ciao Andrea, iniziamo ricordando qualche dettaglio sull’iniziativa, a favore di chi non era ad Alghero ad Ottobre e non ha letto altri dettagli in giro. In cosa consiste e quali sono gli obiettivi che si prefigge? AN – Ciao Giuseppe vorrei prima di tutto ringraziare te e Windnews per l’attenzione che state dedicando all’iniziativa di Ecovela Play nell’ambito del IV° Stintino Contest. Le iniziative di Ecovela Play consistono nell’organizzare una “gara” di raccolta rifiuti associandola ad un evento velico. Laddove possibile, l’ultima volta si è fatto in Settembre, la raccolta rifiuti avviene utilizzando delle piccole imbarcazioni a vela o windsurf, ad esempio. Si parte da un circolo, o una spiaggia comunque, per approdare in un qualsiasi punto della zona muniti di sacchetti e guanti ed iniziare la raccolta. Osservare il litorale dall’acqua consente di avvistare rifiuti e piccole discariche non visibili dalla terraferma perché, ad esempio, coperte dalla vegetazione. Se non possibile andare in acqua, si...

Ecovela Play, la raccolta viene promossa e diventa nazionale

Grazie al successo della manifestazione locale gli eventi hanno assunto una portata nazionale con la prospettiva di diffondere informazioni e migliorare la raccolta dei rifiuti (Rinnovabili.it) – Sono partite dal Lazio ma hanno conquistato tutta l’Italia le regate sportive per la raccolta dei rifiuti e per la sensibilizzazione sulle tematiche ambientali. Ecovela Play, promosso dall’Aics come evento di importanza nazionale, sta riscontrando sempre maggiore successo proprio grazie alla collaborazione dell’Agenzia romana “Oggi, grazie alla sensibilità del Presidente nazionale dell’AICS, l’On. Bruno Molea, da sempre attento alle tematiche ambientali, il progetto è stato votato dalla Direzione Nazionale dell’AICS e promosso alla dimensione nazionale” ha dichiarato Andrea Nesi fondatore e presidente di Ecovela Play. “Questo passaggio – sottolinea Nesi riferendosi al respiro nazionale assunto dalla manifestazione – non rappresenta una mera formalità, ma ci apre la possibilità di lanciare la campagna nazionale di affiliazione di circoli velici ed associazioni velico sportive che sentano il dovere di offrire il proprio contributo al benessere del pianeta. L’affiliazione prevede l’impegno a realizzare e foto-documentare almeno una regata o altro evento sportivo legato ad una raccolta rifiuti ogni anno, a diffondere una coscienza ambientale tra i propri soci e/o frequentatori delle proprie strutture, a non somministrare prodotti alimentari OGM e promuovere la dieta mediterranea quale alimentazione ideale. Lo scorso Settembre, nel corso di un evento Ecovela Play tenutosi sul lago di Bracciano, abbiamo individuato, denunciato e fatto rimuovere una piccola discarica abusiva di Eternit. Ci aspettiamo nei prossimi mesi ed anni un’impennata di questo tipo di iniziative e conseguenti concreti risultati positivi per l’ambiente. La dimensione nazionale accordataci dall’Aics aiutera’ a raggiungere questo obiettivo”, conclude...