OGM: UE INNALZA SOGLIA CONTAMINAZIONE. AIAB, PASSO GRAVE

(ASCA) – Roma, 15 mar – ”Mentre a Bali e’ in corso la quarta sessione dell’organo direttivo del Trattato internazionale sulle risorse genetiche vegetali per l’alimentazione e l’agricoltura, meglio noto come Trattato Fao sui Semi, la Commissione Agricoltura del Parlamento europeo ha approvato, a stretta maggioranza (22 voti a favore e 21 contro), una richiesta della Commissione europea di rivedere la soglia per l’etichettatura di tracce OGM nelle sementi convenzionali”.

Lo dichiara l’AIAB, Associazione degli agricoltori biologici, che a Bali segue da vicino la sessione proponendo insieme a un vasto schieramento di associazioni e realta’ il libero uso dei semi per i piccoli agricoltori.

Quella dell’Unione Europea, afferma l’associazione, ”e’ una decisione grave e preoccupante, che peraltro – fa notare Andrea Ferrante, presidente nazionale AIAB – segna una forte spaccatura all’interno della stessa Commissione Agricoltura.

Le sementi devono essere semplicemente OGM free. Non esiste soglia di contaminazione che tenga”.