Ogm: Il 29 giugno i ministri Ue si pronunceranno su 6 mais biotech

Chieste dalla Francia maggiori informazioni sul futuro dell’Ogm in Europa

Bruxelles – Il consiglio dei ministri dell’agricoltura dell’Ue dovrà  pronunciarsi, il prossimo 29 giugno a Lussemburgo, sulle domande di autorizzazione all’importazione e al commercio in Europa di sei mais biotech.
Si tratta, secondo quanto appreso, di due mais della Syngenta, il Bt11 (rinnovo di autorizzazione) e il Bt11xGa21; del mais Dow AgroScience 1507×59122; del mais di Pioneer 59122x1507xNk603; e dei mais di Monsanto Mon88017xMon810 e Mon89034xNk603.

La Francia inoltre, chiede in una nota al Consiglio Ue, che la Commissione europea informi i ministri sulla gestione futura degli Ogm in Europa.