• 1-800-123-789
  • info@webriti.com

Il Friuli Venezia Giulia diventa Ogm-free: semina e coltivazione vietata per legge

Il Friuli Venezia Giulia diventa Ogm-free: semina e coltivazione vietata per legge

Il consiglio regionale ha approvato con voto trasversale
I trasgressori saranno puntiti con multe da 5mila a 50mila euro

TRIESTE – In Friuli Venezia Giulia non si potranno più seminare organismi geneticamente modificati: lo ha deciso oggi il Consiglio regionale, approvando con voto trasversale una legge anti-Ogm. Il testo è il frutto di due proposte di legge depositate da varie forze politiche nell’autunno del 2010, dopo le polemiche causate dalle semine di mais modificato nel Friuli orientale sperimentate da Agricoltori Federati, per cui l’agricoltore Giorgio Fidenato è stato condannato dal Gip Tribunale di Pordenone.

La legge vieta la semina e la coltivazione di Ogm sul territorio regionale e prevede che le emissioni di organismi modificati siano possibili solo a fini sperimentali purchè autorizzate ai sensi di quanto dispone della direttiva comunitaria in materia del 2001. Tale decisione è stata presa per impedire il rilascio e la diffusione di materiale geneticamente modificato e la possibile commistione con le convenzionali e biologiche. Il testo prevede sanzioni da 5 a 50 mila euro per i trasgressori.

Paolo

Un pensiero su “Il Friuli Venezia Giulia diventa Ogm-free: semina e coltivazione vietata per legge

andreaPubblicato in data9:38 am - Apr 1, 2011

Purtroppo l’Europa chiede di iniziare a concedere spazi per la coesistenza.
Noi siamo ferocemente contrari quanto agli OGM nella filera alimentare

I commenti sono chiusi.