• 0642039420
  • responsabileambiente@aics.it

Il Cavolfiore, più che un vegetale!

Il Cavolfiore, più che un vegetale!

cavolfiore, dieta mediterranea, antiossidante, andrea nesi, diet coaching, kbion, dieta chetogenicaValori nutrizionali: Una porzione da 100g apporta solamente 25 kcal, questo grazie alla grande abbondanza di acqua di cui si compone questo ortaggio; infatti il 90% del suo peso è costituito appunto dall’ acqua. Il cavolfiore inoltre è una discreta fonte di proteine vegetali e carboidrati.  Rispettivamente Il 3,2%, ed il 2,8%. Del tutto insignificante è il rapporto di grassi: 100g di cavolfiore contengono lo 0.2% di grassi. Il 2,4% del peso è costituito dalle fibre alimentari.
5 Aspetti positivi del consumo del cavolfiore:
 1) Il cavolfiore è un’ ottima fonte di potassio, con una minima presenza di sodio che favorisce le naturali proprietà diuretiche.
2) il consumo regolare del cavolfiore aiuta a prevenire il cancro al colon, grazie all’abbondante  concentrazione di sulforafano, un efficacissimo antiossidante.
3) Il cavolfiore possiede anche l’indolo 3 carbinolo, uno dei micronutrienti molto efficace nella riduzione del cancro al seno.
4) Consumato a crudo, il cavolfiore è anche una buona fonte di vitamina C. Purtroppo questo micronutriente è piuttosto sensibile alla cottura e comincia a degradarsi dopo la raccolta dell’ ortaggio. Cotto o crudo il cavolfiore rimane comunque una fonte di vitamina A.
5) il cavolfiore è anche una discreta fonte di fosforo e calcio.
Frequenza di consumo consigliata: Il cavolfiore andrebbe consumato dalle due alle tre volte alla settimana, preferibilmente a crudo, per esempio nelle insalate, condito ad esempio con un filo di olio, sale ed aceto. Un altro ottimo modo per mangiarlo è servirlo cucinato al vapore piuttosto che bollito, in quanto i sali minerali e le fibre solubili durante la lessatura si sciolgono e dunque si disperdono nell’acqua di cottura.
PREMIA L’IMPRESA SOSTENIBILE: qualunque sia la tua scelta in merito al negozio di fiducia, prediligi sempre prodotto da agricoltura sostenibile (Biologico o Lotta Integrata). Cerca queste indicazioni sulle etichette!
Andrea Nesi
Andrea Nesi

Invia il messaggio

16 − 15 =