Cicloattivismo anti-ogm

Lo scorso 2 marzo, per la gioia di tutti i cicloattivisti, è stato presentato a Fortaleza il documentario “Ciclovida”.
Selezionato dal Blue Planet Film Festival di Los Angeles e dall’australiano Byron Bay Film Festival, “Ciclovida” racconta la storia di un gruppo di piccoli agricoltori del Cearà¡ che attraversano l’intera America Latina in sella alle proprie biciclette sensibilizzando le popolazioni sull’utilizzo di semi naturali e non geneticamente modificati. In una sorta di remake del fortunato e apprezzato “I Diari della Motocicletta” di Walter Salles, che racconta le vicende del giovane Guevara e di Alberto Granado (scomparso proprio pochissimi giorni fa) in giro per il continente, il documentario denuncia gli effetti nocivi imposti dal transgenico e dalla monocoltura della soia.

Secondo uno studio del Servià§o Internacional para a Agrobiotecnologia, il Brasile è tra i primi paesi del mondo per quanto riguarda la diffusione di ogm