• 0642039420
  • responsabileambiente@aics.it

Qualcosa in più

Interrompendo l’assunzione di carboidrati (la grande famiglia degli zuccheri) giornaliera, riducendola a zero, e sostituendo tutti i pasti con una alimentazione quasi esclusivamente proteica, si attivano quei processi metabolici finalizzati a portare il nostro organismo a consumare massa grassa attraverso la funzione fisiologica denominata Chetogenesi.
In condizioni di normalità, infatti, il nostro organismo accumula il proprio “carburante”, chiamato glicogeno, nel fegato e nei muscoli e lo utilizza per produrre l’energia di cui ha bisogno.
Tale riserva, se non viene ulteriormente “rifornita” di carboidrati attraverso il cibo, si esaurisce nel giro di 24 h.
Una volta esaurito il Glicogeno è il nostro stesso organismo che, vedendosi costretto a trovare il proprio nutrimento altrove, attiva il processo di Chetogenesi.
Esso, infatti, inizierà a trasformare il grasso corporeo in zuccheri, al fine di produrre quell’energia, precedentemente fornita dal metabolismo del Glicogeno.

 

 

Sito Ufficiale KBioN www.kbion.infowww.andreanesi.it