NASCE IL “MOVIMENTO DEL TURISMO ECO-GASTRONOMICO”

Noi paladini di una Nuova Poetica del Gusto, riuniti il giorno 5 gennaio 2015 presso la sede del Consiglio Provinciale di Chieti, la “Città Giardino d’Abruzzo e del Belpaese” per la presentazione del Lunario 2015,                                      decidiamo di costituire,  su proposta del Centro Studi AICS “Domenico Spezioli”, in collaborazione con AICS – Commissione Nazionale Ambiente, ARGA-FNSI Abruzzo-Molise-Lazio e UCI Abruzzo, il       “MOVIMENTO DEL TURISMO ECO-GASTRONOMICO”  al fine di valorizzare la cultura della ruralità, della naturalità e della biodiversità, di tramandare le tradizioni popolari e la maestria artigianale del mondo contadino, di far conoscere le pietanze,i percorsi, i prodotti di eccellenza agro-alimentari, di diffondere il desiderio del cibo quale stile di vita legato all’ecologia dell’alimentazione e, soprattutto, di promuovere il turismo ecologico e gastronomico del Centro Appennino. Per l'appunto denomina Eco-Gastronomico. Un nuovo termine che alla gastronomia lega l’ambiente, una nuova frontiera dell’agricoltura e dell’ecologia, quale integrazione del più usato termine enogastronomia, che richiama il buon mangiare ed il buon vino. In questa  nuova  ottica turistica un ruolo determinante potrà essere svolta dall’eco-gastronomia che diventa, pertanto, sintesi interpretativa del complesso di eccellenze che contraddistingue un territorio in tutti i suoi aspetti più significativi e di maggiori valori artistici, storici e culturali.  Ergo, l’idea è quella di dare vita ad un’associazione globale, legata fortemente al locale, affiliata AICS (Associazione Italiana Cultura e Sport), che faccia proseliti tra gli “eco-gourmet” e che diffonda all’estero, attraverso le Comunità degli Italiani nel Mondo, i valori che evocano la  convivialità, la creatività e la emozionalità del...